Schietto di pecora / 23.06.2019

Fumana ciondolava stordito su uno sgabello al bar della Falca “Dammi una vodka” disse crudo “liscia. E non farla lunga o ti sparo.” Raspò dietro la schiena e sfilò la pistola posandola sul...