Schietto di pecora / 17.11.2018

Il telefono squillò, tre, nove volte. Varini mirava attorno ogni qualche squillo, come cercasse un uccellino appollaiato in un angolo responsabile di quel cinguettio. Lo sguardo scivolò smorto sul tavolino, accanto al posacenere...

Schietto di pecora / 15.10.2018

Arrancammo altre due ore nella neve, poi il ragazzo morì. Mi sembrò strano e al tempo stesso naturale, lo scintillio della Luna sul manto bianco, le nostre tracce dietro come piccole voragini sfalsate, gli...

Schietto di pecora / 27.08.2018

Dj Nibbio, come pezzo di chiusura, metteva sempre ‘Never smett’ degli Antazzardar, solo che alla chiusura ci arrivava sempre tanto brinato che il disco se lo mandava solo in cuffia. La domenica poi...

Schietto di pecora / 06.08.2018

Sono loro. Immobili al centro di quella che sembra una piazza, le mani abbandonate sui fianchi, aspettano. Non cambiano strada né si allontanano mentre mi avvicino. Aspettano. “Buongiorno, sono il delegato sindaco.” Solleva una...