Aravoiate / 23.08.2019

C’era un macchione. Un viluppo di Vitalba e acacie, un raggiaio fitto di vegetazione acuminata, sembrava una balla di spine e rami forzuti. Tranell e Topacega stavano seduti lì davanti da ore, a...

Aravoiate / 15.08.2019

  Il Maresciallo Fumana sedeva fumando alla scrivania, scostò il cassetto, una lattina di birra rotolò borbottando ferrosa, richiuse di scatto e il rollio si ripetè. Guardò fuori dalla finestra, le foglie scrollavano modeste...

Aravoiate / 15.06.2019

    Allora, va bè che sei n’artista, va bè che bisogna che tutti si ricordino il tuo nome, ma a me, m’è d’avviso che Paul, non era neanche un nome così inverso, un po’...

Aravoiate / 07.06.2019

C’era un tremolio sul corpo insanguinato steso a terra. Un’increspatura, come di gas pesante, di ondulazione palpabile più sulla pelle che con occhi e orecchie. Tutto attorno, le case curve e ammucchiate. Un’antica...

Aravoiate / 19.04.2019

Gli addetti allo sbarco incolonnarono i nuovi arrivati, a gesti li istruirono di presentarsi al tavolo con il documento in mano. Davanti agli agenti sostò un uomo, sguardo deciso, portamento fiero. Un addetto...

Aravoiate / 06.04.2019

Spalammo in silenzio fino alle undici, si era abbassata una grigia nebbia, l’umidità bagnava i fiocchi e rendeva la neve pesante come terra. Spalavamo e soffiavamo nuvole di fumo, ogni ora una pausa...

Aravoiate / 29.03.2019

Silenzio, lungo e frusciante silenzio. “Architetto” La voce di Undici si è fatta pacata “dimmi dove sei. Vengo lì, io da solo, ne parliamo e mi spieghi bene tutto.” “Non c’è niente altro da spiegare,...