Schietto di pecora / 15.08.2021

Il comando della milizia lì vicino era stato dato alle fiamme dai partigiani, lo scheletro fumava ancora nella notte. Il Cane si allontanò, sarebbe entrato dal retro. Non incontrammo un’anima durante l’avvicinamento, tutti in...

Schietto di pecora / 16.06.2021

Ne discutevano da ore, urlando e bestemmiando, chi diceva li avrebbero presi infine, appesi al muro e fucilati, e lasciati lì, accatastati a imputridirsi. Chi insisteva li avrebbero imprigionati a vita, bastonati e...

Schietto di pecora / 20.05.2021

Fu un rumore dapprima ovattato poi più chiaro a destarlo, chiacchiericcio e risa sguaiate. “Che è successo qua dentro vecchio?” Uno sporco e scarno uomo ghignava sulla porta della cucina. “Non mi dire che sono...

Aravoiate / 10.11.2020

Son poi passati dei mesi, era d’Aprile, in officina viene su uno di quei consiglieri comunali, giovane come mio nipote Brino, uno scazzifero del genere, viene lì e attacca con la solfa del...

Aravoiate / 24.10.2020

.....Esplosione a innesco casuale, innesco di crinale, dal risultato sfiancante, come rumore di corpo che precipita e poi ruzzola per metri, a duecento chilometri orari. Come dopo l’epoca delle grandi guerre tra Caudati....

Aravoiate / 30.08.2020

Quando piove e dopo strossa quando si strizza una camicia grossa lo sguardo a una muffa che dilaga a un essere che scava C’è una testa ottenebrata in un lago putrefatto una testa in un mondo pressofuso Stenta un...

Schietto di pecora / 12.10.2019

Il Cane depose a terra il fucile. “Sono stanco di combattere” disse abbassando la testa. Si tolse il cappello di lana e il cappottaccio buttandoli sul fucile. “Sono stanco anche io” Mi accorsi che...