Aravoiate / 06.04.2019

Spalammo in silenzio fino alle undici, si era abbassata una grigia nebbia, l’umidità bagnava i fiocchi e rendeva la neve pesante come terra. Spalavamo e soffiavamo nuvole di fumo, ogni ora una pausa...

Aravoiate / 29.03.2019

Silenzio, lungo e frusciante silenzio. “Architetto” La voce di Undici si è fatta pacata “dimmi dove sei. Vengo lì, io da solo, ne parliamo e mi spieghi bene tutto.” “Non c’è niente altro da spiegare,...

Schietto di pecora / 22.03.2019

Nel mezzogiorno Gatlone aprì la porta della casa, entrò e poggiò il bastone contro la parete, nell’altra mano reggeva con cura un sacchetto marrone. “Ti sei portato da mangiare?” chiese Legione che sedeva al...

Armadgat / 15.03.2019

A Verbal gli era presa quella fissa di girare con la telecamera e la polaroid, a intervistare e fotografare la gente. Una volta ha scattato una foto a me e Grinvud nel camerino...